Cerca

SALENTO, POPOLO DI BIZANTINI

lunedì 3 giugno 2024

Le antiche colonie bizantine che ebbero stanza nel Salento caratterizzarono il territorio con numerose meraviglie storico artistiche,  tra cripte e cappelle riccamente affrescate, e determinarono anche, notevoli influenze linguistiche nelle parlate della nostra provincia.  Ancor oggi si sente dire: panieri (festa, regalo festivo); fuddò (turacciolo), stumpare (pestare), cauru (gambero),  sanapuddhru (senape selvatica),  cilona (tartaruga) ecc. Perfino numerosi cognomi moderni salentini sono di pretta marca greca: Agrimi, Gravili, Mazzeo, Stasi, Rainò, Epifani, Rapanà.

Di seguito i link dei prodotti relativi all'impronta bizantina nel Salento:

Bizantini in Terra d'Otranto

Casaranello e il suo mosaico

La chiesa di Santo Stefano a Soleto

Lascia un commento